Riempire e chiudere le vaschette non è mai stato così semplice

RL 40 è la proposta di GNA srl alla domanda di confezioni richiudibili

Riempire e chiudere le vaschette non è mai stato così semplice

Riempire e chiudere le vaschette non è mai stato così semplice:
RL 40 è la proposta di GNA srl alla domanda di confezioni richiudibili
Chiudere le vaschette di IV gamma in maniera semplice, efficace e in maniera totalmente automatizzata è l'obiettivo di ogni confezionatore. Un grande aiuto in questa direzione è dato dalla linea RL 40 proposta dalla ditta GNA srl. Si tratta di una soluzione lineare, progettata per il riempimento di vaschette clamshell.

RL40 riempie velocemente e con precisione i vassoi clamshell con prodotti alimentari e con insalate pronte al consumo e non. La linea è modulare e si compone di vari elementi. Inoltre, può essere equipaggiata con dispositivi opzionali, come il disimpilatore per vaschette vuote e la doppia unità di chiusura coperchio.

"Può essere facilmente integrata - comunicano dall'azienda - con qualsiasi sistema di pesatura a monte e con ogni sistema di confezionamento o etichettatura a valle. Oltre a confezioni tipo clamshell, RL 40 può riempire anche vaschette semplici, che vengono indirizzate a confezionatrici flowpack o a termosigillatrici. La lunghezza modulare di questa soluzione mette in luce la grande versatilità del sistema".
Da sempre attenta alle richieste del mercato e forte di un'esperienza più che trentennale nei sistemi di confezionamento automatico, la GNA conferma questo sistema semplice, flessibile e altamente personalizzabile per il riempimento. "L'esperienza accumulata in tanti anni di lavoro a diretto contatto con la nostra clientela, ci ha insegnato quanto sia fondamentale rispondere tempestivamente alle sue richieste e fornire, attraverso una consulenza qualificata, un'elevata professionalità e un efficiente ed efficace servizio di pre e post-vendita", sottolineano da GNA.

"Il prodotto ricevuto dalla pesatrice viene scaricato tramite una doppia unità nelle vaschette, poi traslate dalla stazione di riempimento a quella di pressatura e da qui trasferite alle stazioni di chiusura o confezionamento ed etichettatura. Il sistema garantisce un ciclo fluido e immediato, grazie all'utilizzo di due tramogge traslanti, che assicurano, con movimento continuo, la velocità delle fasi del processo".
"Questo tipo di vaschette richiede, a causa della presenza del coperchio attaccato, particolare gestione e delicatezza nelle fasi di movimentazione. Il sistema rappresenta la nostra risposta alla sempre crescente domanda di confezioni facili da aprire e richiudere, anche se può essere facilmente impiegato pure per vaschette senza coperchio".

condividi questa news